Lettera di una qualunque a uno dei più grandi

Caro Gram,

sono una di quelli che ha fatto diventare “Fai bei sogni” un best seller

sono una di quelli che ogni mattina apre (virtualmente,per ragioni geografiche) “La Stampa” per il suo buongiorno

sono una di quelli che vorrebbe diventare una giornalista con almeno una delle sue qualità

E’ un po’ di tempo che la fanno arrabbiare. Che non capiscono l’ironia del suo pezzo mattutino. Grillini,PDLiini, PDini..non importa. L’hanno costretta a spiegarsi. Brutto segno dei tempi in cui viviamo. Oggi ha pubblicato una nota in cui ancora una volta ha ribadito la sua intenzione di chiuedere la sua rubrica se dovesse essere costretto a spiegarsi ancora una volta. Io l’ho letta e mi sono incazzata. Non con chi la legge senza conoscerla. No, sono incazzata con lei che minaccia di abbandonare milioni di persone per qualche saputello buffone. Non ho i mezzi per convincerla a non valutare più l’ipotesi, ma una cosa mi permetto di dirgliela: la prossima volta che accarezza l’ipotesi di mollare pensi a me. A quelli della mia generazione. Siamo una generazione fallita. Non abbiamo mezzi, non abbiamo sogni e forse, non abbiamo nemmeno più un futuro. E non abbiamo più maestri: non venga meno anche Lei.

Ci leggiamo domani mattina, mi raccomando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...